All posts in May 2017

ARCI Mitoka Samba suonera’ durante la festa del Teatro Pane e Mate a Fallavecchia,il 10 Giugno 2017


Come ogni anno arriva Arte, baracche, musica e lanterne, la grande festa organizzata dal Teatro Pane e Mate all’interno dell’antico borgo di Fallavecchia.

SABATO 10 GIUGNO dalle 16 a notte fonda, in tutti gli angoli del borgo chiuso al traffico, spettacoli, laboratori, musica e arti varie ad ingresso gratuito.

Per la cena ci si può organizzare in diversi modi, o portandosi il neccesario da casa se volete evitare code -pic nic sul prato- o usufruendo del punto ristoro organizzato degli amici del borgo

Nel borgo c’è anche un ottima trattoria, ma vi consigliamo di prenotare per tempo la vostra cena.
https://www.facebook.com/fallavecchia/info/?tab=overview

Il programma degli eventi sempre in aggiornamento lo trovate sul nostro sito www.teatropanemate.it oppure su

https://www.facebook.com/TeatroPaneMate/

Non occorre prenotare

info@teatropanemate.it
0294961924

ARCI Mitoka Samba ha sfilato alla Manifestazione del 20 Maggio a Milano per i Migranti.In prima pagina su “La Stampa”!!

ARCI Mitoka Samba sfila alla Manifestazione “Insieme Senza Muri” il 20 Maggio 2017 a Milano.Ritrovo a Porta Venezia alle 14.30

 

Ci vediamo in Porta Venezia il 20 Maggio alle 14.30
Vieni a “sambare” con noi…..

Nessun essere umano è illegale

Milano come Barcellona- 20 maggio 2017.

Per un’accoglienza dignitosa, contro i muri e contro la criminalizzazione dei migranti e dei poveri

Aderiamo “senza se” alla manifestazione del 20 Maggio 2017 “Milano come Barcellona. Insieme senza Muri”. La netta denuncia alle politiche dei Muri, dell’intolleranza, delle strumentalizzazioni, delle paure e della percezione dell’insicurezza  dei cittadini ci vedono in prima fila, così come siamo in prima fila nel proporre la cultura della convivenza, e dell’accoglienza.

Siamo per abrogare la Bossi Fini e per l’approvazione  della riforma della cittadinanza.

Ma aggiungiamo, con forza e decisione, la nostra contrarietà ai due Decreti Legge, già convertiti in legge, di iniziativa dei Ministri Minniti e Orlando su Immigrazione e  Sicurezza.

I due provvedimenti legislativi, oltre a violare l’art 24 della  nostra Costituzione, negando il principio del giusto processo, sono un passo indietro sul piano dei diritti e della civiltà giuridica del nostro Paese, sono in palese contraddizione, insieme all’abolizione del secondo grado di giudizio per il riconoscimento del diritto di asilo, con lo spirito della manifestazione del 20 maggio a Milano e di quella di Barcellona

La pretesa di ricondurre la materia del “decoro urbano” al tema della sicurezza è inaccoglibile. Avalla una concezione sbagliata dell’ordine pubblico, crea maggiore insicurezza, criminalizzando un numero crescente di cittadine e cittadini colpiti da marginalità sociale  invece di combatterne le cause. Nella criminalizzazione della povertà e della marginalità sociale nascono i Muri, la paura e i fenomeni di odio.

Ci saremo il 20 maggio, anche per schierarci al fianco delle organizzazioni umanitarie che salvano vite nel mediterraneo e contro la criminalizzazione della solidarietà, come siamo stati nelle manifestazioni per la chiusura dei Cpt, dei Cie, ora CPR, come abbiamo partecipato alle iniziative per la raccolta delle firme per il diritto di voto e la cittadinanza, e come siamo stati presenti in tutte le occasioni che mettevano al centro il diritto e la libertà di migrare e di non morire di fame, di guerra e in mare.